MENU

Comune di Montelanico

Festa della Madonna di Collemezzo

L’escursione inizia dall’abitato di Montelanico prendendo la strada che porta verso la località “Campo di Montelanico”. Dopo circa 2 km, in località “Croce Scaccia”, si incrocia il sentiero che, durante il Medio Evo, portava al Castello di Collemezzo. Si prosegue con l’attraversamento del fosso adiacente la strada e quindi per un sentiero che sale attraversando un bosco di querce e lecci. Durante la salita è possibile ammirare, oltre all’abitato di Montelanico, le vette di Monte Lupone, della Punta dei Briganti e, in lontananza la valle del fiume Sacco. Al termine della salita, si arriva in prossimità della “Pantana Camenardo”, luogo ancora oggi utilizzato per abbeverare gli animali che vengono allevati presso il Campo di Montelanico, e quindi alla cappella della “Madonna di Collemezzo”.